9.6.2007

Da Fotogrammi del mio Tempo:

'NZULU CARPENZANO

Quando dall'andito di

araba architettura, prove_

niente dalla stalla, con

incedere pesante 'NZULU

CARPENZANO entra nel

baglio, di prima mattina,

si sente nell'aria che a

SENNA respira la vita

agreste dei padri.

I campi verdi dei medicai,

il profumo delle zagare,

il tanfo della stalla, cantano

inni di gratitudine alla

sua persona saggia e umile.

U massa GNAZIU, dalla

tomba ha fremiti, non

è morto, sopravvive ancora

per l'omaggio alla sua

memoria, di cui il figlio

lo onora.

IL PROSSIMO FOTOGRAMMA DAL TITOLO: "PEPPINO CARPENZANO"

 

Telefax: 0932-820060  —  cell.338.8388966 — posta elettronica:  passanitello@giustiziaesfatta.com