4 maggio 2007

Da fotogrammi del mio tempo:

"MINUZZU CANNIZZARO"

Delicato fin dalla nascita.

Sensibile al richiamo delle

muse.

Proclive ai passarempi del

gentiluomo con spiccata pre-

dilezione per il gioco delle

carte.

Proclività questa che gli

nuocque quando, Ufficiale

Commissario nella flotta

Lauro, si trovò sbarcato

senza preavviso, avendo

ridotto in bolletta il Coman-

dante e i colleghi Ufficiali di

bordo.

Minuzzu, anche se so di darti

un dispiacere evocandoti aspirazioni

inesaudite, mi piace pensarti

tra i palmizi di una spiaggia dei

tropici, sdraiato - nel crepuscolo -

su di una amaca, collanato

di perle e conchiglie, vezzeggiato

da indigene adolescenti con le

quali soltanto acconsentiresti

di perdere al tavolo verde.

Il prossimo fotogramma dal titolo : "Don Pippinu Cesareo"

Telefax: 0932-820060  —  cell.338.8388966 — posta elettronica:  passanitello@giustiziaesfatta.com