RAGUSA 27.06.2018

CASO FERA-SPADARO: IL MAGISTRATO DESIGNATO DAL PRESIDENTE DELLA CORTE D'APPELLO DI MESSINA CONS. D.ssa CONCETTA ZAPPALA' INGIUNGE AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DI RISARCIRE L'EX DIRETTORE DEL CARCERE DI RAGUSA Dr. BIAGIO SPADARO

feraspadaro

BIAGIO SPADARO ------------------- FERA AGOSTINO

Conseguentemente alla sentenza n.3550/15 reg. sent. del Giudice presso il Tribunale di Messina D.SSA Rosa Calabrò, depositata l'08/07/2016, con la quale ha assolto il Direttore Dr. Biagio Spadaro ai sensi dell'art.531 c.p.p. (LA PUBBLICA ACCUSA NE AVEVA CHIESTO L'ASSOLUZIONE AI SENSI DELL'ART.530 C.P.P.), la Corte d'Appello di Messina, a seguito di accoglimento del relativo ricorso, con decreto del 13 giugno 2018 "ha ingiunto al Ministero della Giustizia, IN PERSONA DEL MINISTRO PRO TEMPORE Avv. ALFONSO BONAFEDE, IL PAGAMENTO, SENZA DILAZIONE, IN FAVORE DEL DIRETTORE BIAGIO SPADARO DELLA SOMMA DI EURO ... OMISSIS..., A TITOLO DI EQUA RIPARAZIONE IN RELAZIONE AL GIUDIZIO PRESUPPOSTO DI CUI IN ATTI, OLTRE INTERESSI LEGALI DALLA DOMANDA AL SODDISFO E LE SPESE DELLA PRESENTE PROCEDURA, LIQUIDATE IN EURO ... OMISSIS..., DI CUI EURO ...OMISSIS... PER SPESE ED EURO ...OMISSIS...PER COMPENSI, OLTRE CASSA ED IVA".

DECRETO DI EQUA RIPARAZIONE DEL DANNO SUBITO DALLO SPADARO, A SEGUITO DELL'IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO DALL'ESITO VITTORIOSO, EMANATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA LEGGE N.89/2001, MODIFICATA DAL D.L. N.83/2012, CONVERTITO IN LEGGE N.134/2012, E SUCC. MODIFICHE.

DETTA SENTENZA SCATURIVA DA UN PROCESSO ATTIVATO SU DENUNZIA PER PRESUNTA DIFFAMAZIONE DI FERA AGOSTINO, ALL'EPOCA DEI FATTI PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DEL CIRCONDARIO DEL TRIBUNALE DI RAGUSA, COMPRENDENTE 8 DEI 12 COMUNI DELLA PROVINCIA (I RESTANTI 4 FACEVANO PARTE DEL CIRCONDARIO DEL TRIBUNALE DI MODICA DA RECENTE SOPPRESSO ED ACCORPATO A QUELLO DI RAGUSA).

SUCCESSIVAMENTE DETTO FERA, CHE AVEVA OCCUPATO PER 41 ANNI IL TRIBUNALE DI RAGUSA ALTERNANDO FUNZIONI REQUIRENTI E GIUDICANTI SAREBBE STATO TRASFERITO PRESSO LA PROCURA DEI MINORENNI DI CATANIA CONTINUANDO A MANTENERE LA CARICA DI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI RAGUSA FINO AL COLLOCAMENTO A RIPOSO D'UFFICIO DEL 13.06.2013.

Per saperne di più clicca di seguito su 40) Lontani da Procure e Tribunali macchine infernali (7.09.2009) e leggi i paragrafi n. 56 e 111 e su 62) RAGUSA: LAVANDERIA DEI SOLDI SPORCHI (20.10.2014)

BIAGIO SPADARO SARDO

Telefax: 0932-820060  —  cell.338.8388966 — posta elettronica:  passanitello@giustiziaesfatta.com